Come assemblare un PC con meno di 250 euro – La configurazione ultra economica

Vi siete mai chiesti come assemblare un PC con meno di 250 euro? Noi sì! Per questo abbiamo realizzato questa guida che ti permetterà di assemblare un PC ultra economico con una spesa complessiva inferiore ai 250 euro ottenendo una macchina velocissima per un uso domestico/ufficio e chi ti permetterà di giocare a qualche videogames con prestazioni accettabili.

Assemblare un PC con meno di 250 euro un tempo ci avrebbe costretto a rinunce piuttosto importante sulle prestazioni o sulla qualità dei componenti. Oggi possiamo ottenere una buona macchina che ci permette di navigare sul web, usare il pacchetto Office, usare i software Adobe come Photoshop o Illustrator, vedere filmati in 4K e perfino di giochicchiare con i nostri titoli preferiti a patto di qualche rinuncia grafica.

Se proprio vuoi orientarti al gaming con una spesa extra di circa 80/90 euro potresti acquistare una scheda video dedicata ed ottenere una validissima alternativa alle console come PS4 e xBox. Ne riparliamo alla fine della guida! Ovviamente se il tuo budget è più alto, intorno ai 1000 euro, ti invito a leggere la nostra guida per un PC gaming da 1000 euro.

Quali componenti acquistare per assemblare un PC con meno di 250 euro?

La mia scelta è caduta su componenti nuovi disponibili su Amazon, non sono un grande fan dell’usato in ambito informatico.

La configurazione da me selezionata è così composta:

Si tratta quindi di CPU, scheda madre, memoria RAM, un SSD con interfaccia SATA e un case dotato di alimentatore integrato da 500W (normalmente lo sconsiglierei ma, per una questione di budget ho dovuto inserirlo nella configurazione!). Abbiamo quindi tutto il necessario per assemblare la nostra macchina ultra economica da meno di 250 euro.

CPU Ryzen 3 3200G – Il processore economico definitivo

AMD ha rilasciato da poco la terza generazione dei fortunati processori Ryzen. Questo Ryzen 3 3200G è una CPU con 4 core / 4 thread e una frequenza operativa di 3,6Ghz che si può spingere fino a 4Ghz sul singolo core. Nella confezione è presente la ventola che ci permetterà di tenere sotto controllo le temperature di questo processore.

Caratteristica fondamentale per la nostra configurazione ultra economica da meno di 250 euro è la presenza di una GPU integrata di buona qualità, in questo caso abbiamo infatti una GPU Radeon Vega 8 che ci permette di raggiungere prestazioni ottimi con i software d’uso quotidiano e adeguate per un gaming occasionale.

Con la Radeon Vega 8 a bordo di questo processore è infatti possibile giocare a molti videogames attuali con risoluzione FullHD ad una qualità grafica bassa o medio/bassa per mantenere un framerate stabile sui 30 fps (il minimo per poter avere un’esperienza di gioco godibile).

AMD Ryzen 3 3200G, Processore PC, 3,6 GHz (frequenza massima: 4,0 GHz), 4 MB L3 Cache, Socket AM4, GPU integrato Radeon Vega 8
21 Recensioni
AMD Ryzen 3 3200G, Processore PC, 3,6 GHz (frequenza massima: 4,0 GHz), 4 MB L3 Cache, Socket AM4, GPU integrato Radeon Vega 8
  • Frequenza operativa a 3,6 GHz, Socket AM4
  • CPU di AMD Boxed Desktop
  • AMD Ryzen 3 con cache da 4 MB
  • 4 core / 4 thread
  • Sostenuta da una garanzia di 3 anni per i produttori

Alternativa leggermente più cara

Se avete un budget leggermente più alto a disposizione vi consiglio il naturale upgrade di processore da Ryzen 3 3200G a Ryzen 5 5400G per circa €60 in più. Le prestazioni saranno molto più interessanti ed avrete una scheda video integrata più potente passando dalla Vega 8 alla Vega 11. Il dissipatore in dotazione è di qualità di alta e questo vi permetterebbe, abbinandolo ad una scheda madre di qualità, di migliorare le performances generali con un leggero overclock.

Anteprima Prodotto Voto Prezzo
Processori Ryzen 5 3400G Processori Ryzen 5 3400G 23 Recensioni 154,99 EUR

Scheda madre ASUS PRIME A320M-K – Economica ma completa e affidabile

La scheda madre ha il delicato compito di “collegare” tutte le componenti della nostra configurazione e deve quindi garantirci solidità ed efficienza! Per questa build ultra economica ho selezionato una scheda madre ASUS dotato di tutto il necessario per far funzionare alla grande il nostro PC da meno di 250 euro permettendoci anche futuri upgrade.

La scheda è dotata di socket AM4 compatibile con i processori AMD Ryzen, è in formato uATX quindi abbastanza compatta, ha uno slot M2 disponibile (ti permetterà in futuro di espandere lo spazio di archiviazione con i velocissimi SSD con interfaccia M2), è dotata di 2 slot per la memoria RAM e di slot PCIe per implementare una scheda video dedicata.

Vi consiglio, prima dell’acquisto, di chiedere al venditore se la scheda è stata già aggiornata all’ultima versione disponibile del BIOS così da renderla compatibile con i recenti processori AMD Ryzen di terza generazione. Nel caso in cui abbiate già acquistato la scheda NON aggiornata all’ultima versione sarà sufficiente effettuare l’aggiornamento tramite una CPU di vecchia generazione (dovrete trovare qualcuno che vi presti un processore per questa operazione) o contattando direttamente AMD che vi fornirà un kit per l’aggiornamento della scheda madre.

ASUS PRIME A320M-K Scheda Madre, AMD AM4 (Ryzen gen 1 e 2) uATX, DDR4 3200 MHz, 32 GB/s M.2, HDMI, USB 3.0
121 Recensioni
ASUS PRIME A320M-K Scheda Madre, AMD AM4 (Ryzen gen 1 e 2) uATX, DDR4 3200 MHz, 32 GB/s M.2, HDMI, USB 3.0
  • 5X Protection III: migliori componenti, speciale design dei circuiti per garantire la qualità e la durata a...
  • Supporto nativo M.2: connettività super veloce
  • UEFI BIOS e EZ Flash 3
  • Sistema operativo: Windows 10 64-bit, Windows 7 64-bit
  • Nota: Windows 7 a 64 bit è supportato solo quando si utilizzano processori AMD Ryzen di seconda generazione...

Alternativa leggermente più cara

Nel caso in cui vogliate spendere di più per la vostra scheda madre vi consiglierei prima di investire sulla CPU o su una GPU dedicata che vi permetterebbe di ottenere un boost di prestazioni maggiori.

RAM DDR4 HyperX FURY da 8Gb – Il quantitativo giusto per ogni utilizzo

Al giorno d’oggi 8Gb sono un quantitativo perfetto per qualsiasi utilizzo, vi consiglio comunque di acquistare 8Gb di memoria RAM DDR4 su un solo banco così da poter lasciare la porta aperta a futuri upgrade con ulteriori 8Gb che permetterebbero di sfruttare il dual-channel migliorando le performances generali.

Per questa guida su come assemblare un PC con meno di 250 euro ho scelto delle memorie prodotte da HyperX, marchio sinonimo di qualità, con una frequenza operativa di 2400 Mhz. Il modulo è rivestito da un dissipatore metallico che ci permette di ottenere ottime prestazioni (migliorate dall’overclock automatico presente su questi moduli) con temperature sempre adeguate.

HyperX FURY HX424C15FB2/8 DDR4 8 GB, 2400 MHz CL15 DIMM XMP, Nero
461 Recensioni
HyperX FURY HX424C15FB2/8 DDR4 8 GB, 2400 MHz CL15 DIMM XMP, Nero
  • Overclocking automatico – fino a 3466 MHz
  • Soluzione economica ed efficace per accedere alle ottime prestazioni DDR9
  • Supporta Intel XMP per la compatibilità con le tecnologie CPU più recenti
  • Temperature basse anche grazie all'efficienza energetica dello standard DDR4 di soli 1.2V
  • Caratteristico design FURY del dissipatore di calore dal profilo basso e asimmetrico

Alternativa leggermente più cara

Se volete prestazioni migliori, fate uso di software che mangiano particolarmente la RAM o semplicemente vi piace fare molte cose insieme e non potete rinunciare al multitasking allora vi consiglio di raddoppiare il quantitativo di RAM e di acquistare direttamente 16Gb di memoria.

Disco SSD Kingston A400 da 240Gb – Prestazioni ad un costo ridicolo

Un disco SSD, sacrificando qualcosina in termini di capacità all’altare del budget ridotto, è indispensabile per la nostra configurazione di un PC economico da meno di 250 euro. Un disco SSD riesce a raggiungere velocità 10 volte superiori rispetto ad un tradizionale hard disk meccanico facendo letteralmente volare il nostro sistema! Per avviare un PC ed avere Windows pronto all’uso adesso basteranno meno di 10 secondi rispetto al minuto abbondante dell’era degli hard disk tradizionali.

Ho selezionato un Kingston A400 da 240Gb, una capacità intermedia adeguata a qualsiasi utilizzo. Le prestazioni sono nella media degli SSD con interfaccia SATA, circa 500Mb/s in lettura e circa 450Mb/s in scrittura.

Kingston SSD A400, 240 GB Drive a Stato Solido, 2.5', SATA 3
4.544 Recensioni
Kingston SSD A400, 240 GB Drive a Stato Solido, 2.5", SATA 3
  • Rapidità nelle fasi di avvio del sistema, caricamento e trasferimento dei file
  • Più affidabile e duraturo di un hard drive tradizionale
  • Capacità multiple con tutto lo spazio necessario per le applicazioni o per la sostituzione degli hard drive

Alternativa leggermente più cara

In caso di budget maggiore ci sono 3 vie percorribili:

  1. SSD SATA da 500Gb per una maggiore capacità
  2. SSD da 250Gb con interfaccia M2 per maggiori prestazioni
  3. Un hard disk tradizionale da 1Tb da affiancare all’SSD SATA sopra consigliato

Case iTek ITOCWST02 Midi-Tower 500W – L’unica alternativa possibile per restare nel budget

Prima di analizzare il case suggerito vorrei chiarire che sconsiglio l’acquisto di case con alimentatore economico integrato. Se possibile consiglio di spendere qualche euro in più acquistando un alimentatore adeguato.

Torniamo al case iTek! Il case è ben realizzato, all’interno è possibile installare senza problemi una scheda madre in formato ATX e la qualità costruttiva, pur adottando materiali abbastanza economici come i pannelli super-sottili, è abbastanza valida. Nella parte frontale del case sono presenti delle porte USB e il jack audio per casse e microfono.

All’interno del case troviamo già un alimentatore da 500W più che sufficiente per alimentare la nostra configurazione economica a meno di 250 euro. Trattandosi tuttavia di un case ultra-economico io ci andrei con i piedi di piombo, se possibile installate un alimentatore di qualità.

Alternativa leggermente più cara

Ovviamente il mio consiglio è di optare per l’acquisto di un case e di un alimentatore di qualità. Per questioni di budget ho selezionato questo un sistema con alimentatore integrato, di seguito una possibile combinazione valida ma economica.


Come anticipato nell’introduzione della guida questa configurazione per assemblare un PC con meno di 250 euro di permette di avere una macchina che, con un piccolo investimento extra, può diventare un buon PC da gaming economico!

Basterà infatti dotare il sistema di una scheda video dedicata, magari da acquistare in un secondo momento dopo esser rientrati del primo investimento, che ci permetterà di giocare ai nostri titoli preferiti in FullHD senza alcuna rinuncia.

Queste le schede video che vi consiglio ordinate per budget

Scheda video consigliata a meno di 100 euro

Offerta
Asus Scheda Grafica PH-GT1030-O2G
56 Recensioni
Asus Scheda Grafica PH-GT1030-O2G
  • 2GB di memoria GDDR5 a bordo per la migliore esperienza di gioco e la migliore risoluzione
  • DirectX 12 Supporta le ultime tecnologie directx 12, aumentando la resa visiva e gli effetti grafici
  • Esclusiva Auto-Extreme Technology con SuperAlloyPower II per offrire qualità premium e massima affidabilità

Scheda video consigliata tra 100 e 150 euro

XFX rx-570p4dfd6 scheda grafica AMD Radeon RX 570 4 GB GDDR5 PCI Express
33 Recensioni
XFX rx-570p4dfd6 scheda grafica AMD Radeon RX 570 4 GB GDDR5 PCI Express
  • 4 GB di memoria GDDR5
  • Overclock di fabbrica a 1264 MHz, OC + 1284 MHz
  • Compatibile 4 K e VR
  • cadencées 7,0 GHz, OC + 7,1 GHz, 256 bit
  • La potenza a piccolo prezzo

Scheda video consigliata tra 150 e 250 euro

MSI GeForce GTX 1660 VENTUS XS 6G OC, Scheda Grafica, 6GB GDDR5 / PCI Express 3.0 / 1830MHz / 8000MHz
35 Recensioni
MSI GeForce GTX 1660 VENTUS XS 6G OC, Scheda Grafica, 6GB GDDR5 / PCI Express 3.0 / 1830MHz / 8000MHz
  • Ventola torx 3.0
  • Design termico a doppia ventilazione
  • Solida piastra posteriore
  • Prestazioni oc
  • Msi afterburner

Aggiungi un commento